closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Abbonati al manifesto digitale ed accedi da web e app per € 20.00 al mese, o €199.00 l’anno.

Abbonati ora

Quota 117

Leo Lancari

Un gommone con 120 profughi naufraga al largo della Libia. Solo tre i superstiti. È la prima strage dell’anno nella «zona Sar», con cui Italia e Europa si lavano la coscienza. L’Unhcr: altri 53 morti in Marocco. SeaWatch salva 47 migranti, ricomincia l’attesa di un porto sicuro

Il nostro governo è il responsabile politico

Filippo Miraglia

Razzismo di Stato. Speriamo che la magistratura, oltre che le istituzioni internazionali, possa accertare presto le responsabilità, quelle giudiziarie, perché quelle politiche sono chiare. Il Parlamento chieda al Governo subito di spiegare la dinamica dei fatti e i dettagli dell’intervento italiano

Salvini contro tutti: ong, chiesa e intellettuali

Adriana Pollice

Strage nel Mediterraneo. Il vice premier attacca le ong, alludendo a una loro presenza in mare in concomitanza con i naufragi. Il sindaco di Palermo: «Al ministro Salvini direi: si farà un secondo processo di Norimberga e non potrà dire che non sapeva»

Caso Arfaoui: la procura indaga in silenzio, Salvini straparla

Riccardo Chiari - Firenze

Ci sarà anche un consulente tecnico di parte civile all’autopsia in programma domani sul corpo di Arefet Arfaoui, il giovane italiano di origine tunisina morto giovedì all’interno di un negozio di alimentari e money transfer nel centro di Empoli, dopo che era stato ammanettato, e con i piedi legati da una corda, nelle pieghe di un fermo di polizia

IL 2 MARZO LA MANIFESTAZIONE

«People. Prima le persone». A Milano contro il razzismo

Adriana Pollice

«People. Prima le persone» è lo slogan della manifestazioni nazionale antirazzista che si terrà il 2 marzo a Milano. A organizzarla una rete di 25 associazioni, tra le quali Acli, Anpi, Amnesty International, Arci, Comunità di Sant’Egidio, Emergency, Libera, I sentinelli e Terres des hommes

TORINO

Al Balon non c’è posto per i poveri

Maurizio Pagliassotti

Il comune allontana dallo storico mercato delle pulci i venditori di oggetti di poco valore, spediti in una spianata di cemento dietro al cimitero. Ma loro provano a resistere

FEMMINISMO

La Women’s march a Roma contro la violenza

Alessandra Pigliaru

“Neoliberismo, sfruttamento, violenza: sono tutti sinonimi del patriarcato”. In tante si sono trovate ieri in piazza Santi Apostoli a Roma per il terzo anno della Women’s march che nella capitale, come nel mondo, catalizza associazioni, comunità e gruppi di donne (e uomini) che intendono dire no al sopruso vorace di una politica machista e coercitiva

Orlando: «Noi, europeisti progressisti. Un fronte indistinto è un errore»

Daniela Preziosi

Intervista al leader della sinistra dem. Reddito fatto male, produce clientela e povertà. Ma il fine è giusto, il Pd lo dica. Di Calenda apprezzo l’idea di allargare il campo. Ma no ai conservatori, no regali ai nazionalisti. Stiamo con Tsipras e Podemos.

Pd, fin qui Zingaretti sfiora il 50 per cento nei circoli. Ma affluenza a picco

Redazione politica

I risultati dei congressi di circolo tra gli iscritti sono parziali, ma Zingaretti sfiora il fatidico 50% (che sarà determinante ai gazebo). Il presidente del Lazio avrebbe ottenuto 11.959 voti (su 24.016 votanti in 972 circoli) pari al 49,8%

Potere al popolo ci sarà: da sola o con de Magistris?

Adriana Pollice

Fra due settimane gli iscritti torneranno al voto per la decisione finale

Con Mimì Lucano per una nuova umanità

***

Appello . Una proposta unitaria per le elezioni europee

POLONIA

L’ultimo addio di Danzica al suo sindaco assassinato

Giuseppe Sedia - Varsavia

Lutto nazionale nel giorno dei funerali, non di stato, di Pawel Adamowicz. In migliaia per la cerimonia, il presidente Duda e il primo ministro, Lech Walesa e Tusk

Crisi Podemos. Errejón a sorpresa corre con la sindaca Carmena

Luca Tancredi Barone - Barcellona

Madrid l’epicentro del terremoto politico della sinistra spagnola. La capitale al voto, mossa choc dell’ex rivale di Iglesias. Il leader «pontiere» è in paternità, il partito espelle il ribelle e pensa a un candidato proprio. E ora anche il governo di Sanchez balla.

Madrid antifranchista e sessantottina ricorda il suo Pinelli

Jacopo Rosatelli - Madrid

Una targa da oggi commemora lo studente Enrique Ruano nel luogo in cui venne ucciso (altro che suicidio) 50 anni fa. Un’iniziativa figlia della legge sulla memoria storica voluta da Zapatero e invisa alla destra

FRANCIA

Gilet gialli: il Grande Dibattito non ferma l’Atto X

Anna Maria Merlo - Parigi

Decimo sabato di manifestazioni, malgrado l’avvio della discussione nazionale per trovare soluzioni alla crisi sociale. Qualche scontro alla fine dei cortei. La giornata è stata dedicata alla denuncia della repressione della polizia. La France Insoumise chiede la proibizione delle pallottole di difesa LBD e dei lacrimogeni di tipo F4 (ormai fuori legge in molti paesi)

L’amico della famiglia presidenziale inguaia Bolsonaro

Claudia Fanti

Un caso di corruzione che molti vorrebbero insabbiare. Al centro le transazioni sospette sui conti dell’ex autista del figlio del presidente, Flávio. Il quale potrebbe aver commesso un grave passo falso

Muore Marcelo Yuka, Brasile sempre più triste e arrabbiato

Marco Boccitto

Musica e politica. La scomparsa a 53 anni del rapper, sperimentatore e attivista della sinistra carioca, impegnato nello stesso partito di Marielle Franco. Marcelo D2: «Se ne va una persona ribelle e generosa, inquieta e grandiosa»

Trump: «Datemi il muro e proteggerò i Dreamers»

Marina Catucci - New York

Dopo averla preannunciata via Twitter, Donald Trump ha fatto l’inusuale mossa di offrire ai democratici, in diretta televisiva, una nuova proposta per porre fine allo Shutdown che dura da quasi un mese.

I dem bocciano l’offerta di Trump sui Dreamers: «È una presa di ostaggi»

Marina Catucci - New York

Barriera a confine con il Messico e shitdown: le due nuove proposte del presidente per uscire dal vicolo cieco in cui si è infilato non bastano a sbloccare la paralisi

GOVERNO GIALLOVERDE

«Reddito di cittadinanza»,
lavoratori e poveri
sotto controllo

Roberto Ciccarelli

Il consiglio dei ministri approva Quota 100 e il reddito di cittadinanza, cavalli di battaglia di Salvini e Di Maio. Il «decretone» non abolisce la Fornero e punta tutto sugli acquisti per rilanciare l’economia e sulle assunzioni da parte delle imprese. Se sarà flop, salta tutto

Un sussidio moralistico e poliziesco

Marco Bascetta

Se la partita del reddito di cittadinanza intendeva giocarsi, guardando al futuro, con i padroni dei robot e la rendita finanziaria, il reddito dei 5 stelle guarda al passato

Quota 100 beffa per gli statali: dovranno aspettare agosto

Massimo Franchi

E per loro Tfr solo fino a 30mila euro La Fornero resta: norma «in via sperimentale». Con il sistema delle «finestre» i 6,7 miliardi iniziali si riducono a soli 3,9. Niente per giovani ed esodati

Il rischiatutto degli alleati antagonisti

Andrea Colombo

Il decretone. Il testo non è definitivo, ma sia pure ridimensionate dai tagli imposti dall’Europa le misure promesse, pur se limate, depotenziate e sottoposte a vincoli di ogni tipo, ci sono tutte

L"EDITORIALE

Gli strafalcioni dell’accecante odio anticomunista

Luciana Castellina

Le “verità” sui comunisti e sul manifesto. Il tono di Veneziani è assunto ormai da molti altri, compresi i ministri del governo del nostro paese, e porta il timbro della cultura fascisteggiante

Le ultime voci di Rigopiano

Serena Giannico - Rigopiano

Un anno fa 29 persone morivano in un hotel seppellito da una valanga. Il racconto del figlio di due vittime, tra il ricordo dell’ultima telefonata dei genitori e l’attesa di giustizia. Quella in Abruzzo è stata la tragedia più grave causata in Italia da una slavina dal 1916

«Il governo venga a vedere il nostro dolore»

Serena Giannico - Rigopiano

«Nel 2018 – sottolineano i familiari – non abbiamo voluto per scelta la presenza dello Stato. Quest’anno invece abbiamo voluto tendere la mano all’attuale governo affinché si renda conto del dolore che intere famiglie vivono»

L"INTERVISTA/MUSICA

Nada e l’esistenza oscura delle canzoni

Stefano Crippa

È un momento difficile, tesoro», titolo inquieto ma calzante per il nuovo album di Nada in uscita oggi. Dieci pezzi prodotti da John Parish e registrati a Bristol. «L’industria musicale passa solo un genere ma mi preoccupano anche gli indipendenti perché sono entrati nel mainstream»

GRECIA

Tsipras salvo per un soffio, ora la grana della Macedonia

Teodoro Andreadis Synghellakis, Fabio Veronica Forcella

Il governo di Syriza ottiene la fiducia: 151 voti a favore contro 148, sulla maggioranza assoluta dei 300 seggi. Dovrà negoziare l’accordo con Skopje

RIBREXIT

Caos Brexit, del piano B di May c’è solo la data

Leonardo Clausi - Londra

Regno unito. La premier apre ai colloqui ma non convince Corbyn sulla possibilità di un no deal. Il 29 gennaio il nuovo piano al voto del Parlamento

NUOVA VIA DELLA SETA

Il caso Huawei: Trump provoca ma la «Cina 4.0» è già una realtà

Simone Pieranni

Trump finge di non vedere il quadro generale: è la nuova via della seta che trasporterà per il mondo questa nuova postura internazionale della Cina; più velocità negli scambi commerciali e una ovvia «presenza» geopolitica cinese che ormai dal centro Asia, punta al nord Europa, all’Africa e di recente anche all’America Latina

Palma: «Il ministro ha violato norme precise. E forse non solo nazionali»

Andrea Colombo

Intervista. Parla il Garante nazionale dei detenuti: «Potrebbe esserci anche un piano attinente alle norme sovranazionali, e quindi alla Corte di Strasburgo. Non escludo che si profili una violazione dei diritti della persona»

Un ministro in malafede

Eleonora Martini

Bufera sul video postato su Facebook da Bonafede dopo l’arresto di Battisti. La Camera penale di Roma lo denuncia «per aver messo a rischio la vita degli agenti penitenziari». Contro lo spot giustizialista anche parte del Csm e dei sindacati di polizia

Il video di Bonafede, un cattivo esempio pubblico di legalità

Andrea Colombo

Le immagini trasmesse in rete sono state precedute dalle parole di Salvini che auspicava «Battisti marcisse in galera», non considerando quale debba essere la funzione della pena che mai può consistere in trattamenti contrari al senso di umanità

LETTERA APERTA ALLE "MADAMINE"

La verità sul Tav. Non una strategia ma un gioco d’azzardo

***

Il progetto di nuova linea ferroviaria Torino-Lione poggia su presupposti di decenni fa, rivelatisi errati. Chi si oppone a tale opera lo fa da oltre vent’anni basandosi su grandezze fisiche e previsioni analitiche. Proviamo pertanto, come docenti universitari a proporre di fare qualche passo avanti su una questione che rischia di basarsi su una tifoseria tribale più che su elementi razionali

La strage dei clochard. A Roma dieci morti negli ultimi due mesi

Adriana Pollice

Povertà. Ieri l’ultima vittima, un uomo stroncato dal freddo nel Parco della Resistenza. La Caritas: «Ritardo cronico delle istituzioni». Il Centro Astalli: «Non sono vittime del freddo, ma della mancanza di ripari e assistenza»

È morto un barbone. Anzi dieci, a Roma

Ascanio Celestini

Quando se ne va un barbone non è solo lui che scompare. E nemmeno il suo sguardo un po’ supplichevole e un po’ disincantato. Da quell’angolo di città si sfila l’ombra dal marciapiede

Praga ricorda Jan Palach tra strumentalità e divisioni

Jakub Hornacek - Praga

50 anni fa la «torcia umana». Il governo ceco, legato al Gruppo di Visegrad, plaude al «santino» e scorda la Primavera ’68

Jan Palach, un giovane tra Marx e la Bibbia

Francesco Leoncini

Era figlio della Primavera e il cedimento al diktat di Mosca dopo l’occupazione era stato un trauma. I giovani erano entusiasti del «socialismo dal volto umano»

LA ROSA ROSSA 1919-2019. Cento anni fa l"uccisione di Liebknecht e Luxemburg

Quando il Manifesto ri-scoprì l’attualità dei Consigli

Luciana Castellina

Riconobbe il valore del partito ma sostenne che per la presa del potere vanno costruiti organismi per assumere la gestione della società, che non poteva essere assorbita solo dal partito o dallo Stato. La sua tematica «consiliare» – come poi quella di Gramsci – è stata tra i fondamenti della nostra storia. E oggi torna all’ordine del giorno

Una vita intensa e troppo breve

Aldo Garzia

«Socialismo o barbarie», contro il militarismo e i nazionalismi. La biografia di Rosa Luxemburg

«Provare a essere realisti e rivoluzionari»

Beppe Caccia - Berlino

Intervista a Frigga Haug, della Fondazione Rosa Luxemburg: «Lei mostra la crisi e la guerra come catastrofi che contengono anche la possibilità del cambiamento»

La strage degli spartachisti e l’ombra della guerra civile su Weimar

Enzo Collotti

Con loro non furono colpite solo le figure fisiche di due prestigiosi capi rivoluzionari, ma il patrimonio ideale che incarnavano

Sinistra tedesca, scomode verità

Jacopo Rosatelli

La Linke ricorda la nascita della Kpd, ma s’infuria la Cdu: «Omaggio ai nemici della democrazia»

Il degrado fa business sulla pelle degli asylanten

Roberto Persia

C.a.r.a. Italia. Inchiesta sul Centro di accoglienza per richiedenti asilo alle porte di Roma. A Castelnuovo di Porto dovrebbero esserci 650 ospiti, ma di notte altri se ne aggiungono. La cooperativa Auxilium, vicina a Comunione e Liberazione, gestisce la struttura

Decreto sicurezza, noi stiamo con le Antigoni

Manifesto disobbediente dell’Officina dei Saperi

Possiamo mettere a disposizione le nostre parole, i nostri libri, gli spazi nei giornali, i nostri insegnamenti a scuola e all’università, per sostenere un grande movimento di disobbedienza e resistenza civile

VERITA" E GIUSTIZIA PER GIULIO REGENI

Minacce dei servizi egiziani a Mohammed Lofty, Roma indaga

Chiara Cruciati

Egitto. La denuncia della famiglia Regeni: la Nsa di Nasr City ha fatto palesi pressioni sul consulente al Cairo per ottenere informazioni sulle indagini italiane

MOVIMENTI

Quando Occupy capì la forza del sostegno pubblico ai giornali

Stefano Bocconetti

Otto anni fa, in un giardinetto di Manhattan, un movimento nato nell’era digitale comprese – e pretese – una stampa libera e vera. Se necessario, finanziata anche dallo stato, con soldi pubblici

60 anni vissuti pericolosamente

Aldo Garzia

Le date della rivoluzione. Il giorno prima della tentata invasione organizzata dalla Cia, Fidel annuncia: «La rivoluzione cubana è una rivoluzione socialista». 26 luglio ’53, attacco alla Moncada…

Frei Betto: «L’America latina guardi a Cuba»

Claudia Fanti

Intervista al teologo della liberazione: «Cuba non sarà una mini-Cina. Il passaggio è da un’economia statalizzata a un’economia popolare. Dove lo Stato è presente ma attiva il protagonismo dal basso»

L’assedio a Cuba e i nodi «indistricabili»

Luciana Castellina

Usciamo dal ’68 e entriamo nel ’69: la rivolta studentesca che animò, sulle stesse tematiche, in tutti i continenti e nello stesso breve arco di tempo, una intera generazione; e la rivoluzione vittoriosa dei «barbudos»

Ernesto Che Guevara

Fidel, il Che e il modello sovietico

Roberto Livi - L"Avana

Parla Aurelio Alonso vicedirettore di «Casa de las Américas». «Buona parte degli studenti universitari conosce la “Lettera a Fidel” che il Che scrisse quando lasciò Cuba per le sue missioni internazionaliste»

I colori contro la «grisaglia» socialista

Julio Cortázar

«Bisogna diffidare dei pregiudizi europei e considerare che in America latina la metà degli abitanti non mangia mai carne (…) Intanto a Cuba la diffusione della lettura dei libri è diventata un modello»

Anche la musica ha fatto tendenza

Marcello Lorrai

Dal mambo al reguetòn. Un caso eccezionale: per parte del Novecento, un’isola di una decina di milioni di abitanti ha influenzato con le sue sonorità ben al di là della propria area

La sinistra «rinasce» dai sindaci

Daniela Preziosi

A metà febbraio Leu finisce in archivio. Dema si appella a Mimmo Lucano e punta a un listone civico e “radicale” per le europee. Corsa solitaria per Pap. Mentre Mdp spera in Zingaretti e nel “nuovo” Pd

La sfida di Landini e le tante «prime volte» della Cgil

Massimo Franchi

Dal 22 gennaio a Bari il congresso nazionale della Cgil. La sfida Landini-Colla è una prima volta per il più grande sindacato italiano. Che finora ha saputo rinnovarsi dopo lo scontro feroce con il Pd renziano

La corsa sovranista all’europarlamento

Carlo Lania

Quelle che si terranno tra il 23 e il 26 maggio 2019 (la data varia a seconda dei Paesi, in Italia si voterà domenica 26) non saranno le solite elezioni europee. Circa 400 milioni gli elettori chiamati alle urne

Brexit, verso il 29 marzo 2019, la fine di una storia

Leonardo Clausi - Londra

Dopo mesi di logorante trascinamento di un accordo nato morto, ora la parola spetta al Parlamento. Si voterà nella settimana del 14 gennaio

Il reality show di Trump disturbato dal midterm

Luca Celada

Eppure nel caos nel quale si è concluso l’anno, con la borsa in fibrillazione e una Casa bianca decimata da defezioni, dimissioni e rinvii a giudizio – si intravede forse il possibile inizio della fine

Xi Jinping tra i dazi Usa e le scuse di D&G

Simone Pieranni

I dazi di Trump, unitamente alle minacce arrivate da Washington proprio a dicembre su future sanzioni anti cinesi legate al tema del cyber hacking, hanno finito per contraddistinguere il 2018

EDITTORIA (NON E" UN REFUSO)

I nostri 50 anni e la scure del governo

la direzione e il cda de «il manifesto»

Un giornale più forte, utile all’opposizione sociale verso un governo rappresentato da un ministro degli Interni in divisa, un ministro di polizia campione di incassi elettorali. Questa fine d’anno ci proietta in un 2019 che appare come campo occupato da bande violente che si sentono ben rappresentate dal potere politico. Un campo lastricato da errori e sconfitte perché, come scriveva Luigi Pintor, all’epoca del governo Berlusconi-Bossi-Fini, «abbiamo al governo la peggiore destra perché prima abbiamo avuto al governo la peggiore sinistra»

 

Tagli all’editoria, un emendamento pieno di bugie

Matteo Bartocci

Fact checking. Tra dicerie, propaganda e mezze verità facciamo una verifica dei fatti a proposito dell’abrogazione delle norme a sostegno dell’editoria voluta dal governo

COMUNISMI

Per un Marx al presente

Rossana Rossanda

C’è da chiedersi quanto, perfino nelle meno odiose tra le società occidentali, non siano stati visti i bisogni operai in crescita intellettuale e morale rispetto ai loro bisogni materiali, affidati essenzialmente alla distribuzione

Franco Fortini e i nostri «dieci inverni»

Rossana Rossanda

L’intransigenza di Fortini non è mai unidimensionale, è stato più che mai attento a non dimenticare il nemico – come invece i comunisti hanno scordato di fare nel 1989

L’intervista di Rossana Rossanda a Propaganda Live

Diego Bianchi (Roma) - Propaganda Live

Il 26 ottobre 2018 Diego Bianchi ha trasmesso su Propaganda Live (La7) un’intervista a Rossana Rossanda realizzata qualche giorno prima. La puntata integrale è qui.

PARLIAMO DI NOI

Il manifesto lancia la sua nuova campagna pubblicitaria

Matteo Bartocci

Il manifesto c’è, tutto è possibile. Uno slogan di resistenza e di speranza. Un richiamo a tutta la sinistra e non solo. La nostra campagna al via anche sulle pagine di Corriere della Sera e Internazionale

Inserti, libri, dvd e molto altro

SERIE TV

Un mistero nell’oscurità della memoria

Giovanna Branca

La terza stagione di «True Detective», Mahershala Ali è il protagonista di una storia che si svolge nel corso di tre decadi

SCIENZA

Quando l’algoritmo non dice la verità

Teresa Numerico

Quando l’algoritmo non dice l«Outnumbered», del matematico David Sumpter edito da Bloomsbury. Il volume analizza i meccanismi in relazione a fake news e social network attraversando l’attualità. L’autore è convinto che le raffinate tecniche di descrizione delle persone usate dagli algoritmi di profilazione siano molto più efficienti e corrette del giudizio umano

URBANISTICA

Spazi di relazione dentro le città

Maurizio Giufrè

Un percorso di letture per affrontare l’urgenza dell’abitare sociale, in Italia e non solo

L’equilibrio incerto delle radici ritrovate

Guido Caldiron

Intervista a Natascha Wodin, la scrittrice nata in Germania nel 1945 da genitori russi deportati come lavoratori coatti dai nazisti, autrice di «Veniva da Mariupol» (L’orma edizione)

Quell’elenco insensato delle ruberie ai danni dei cittadini ebrei

Lia Tagliacozzo

Il nuovo libro di Fabio Isman, edito da il Mulino, sull’Italia razzista

CULTURA

Il cuore oscuro del castigo

Giso Amendola

Scaffale. Una riflessione a partire dall’ultimo libro dell’antropologo e sociologo francese Didier Fassin «Punire. Una passione contemporanea», pubblicato da Feltrinelli

CINEMA

L’epifania della sconfitta nel mondo «fragile» dei supereroi

Cristina Piccino

«Glass» M. Night Shyamalan, una riflessione sul genere e sul nostro tempo più che un sequel di «Unbreakable». David, Elijah e Kevin si incontrano tra specchi, labirinti e telecamere di controllo

LETTERATURA DAL NORD EUROPA

Geografie remote della pazzia

Arianna Di Genova

Intervista a Johanna Holmström, autrice del romanzo «L’isola delle anime» – che esce domani, per Neri Pozza – e che riporta alla luce le storie delle «malate incurabili» dell’ospedale psichiatrico di Själö, chiuso nel 1962 ma la cui vicenda è stata dimenticata fino al 2006. “Volevo entrare nei pensieri e personalità delle pazienti, come nessun diario medico né documento giudiziario avrebbe potuto fare”

Michel Houellebecq e l’ordinaria flânerie dell’abisso

Guido Caldiron

«Serotonina», del controverso scrittore francese non è il romanzo dei «gilet gialli», ma un’indagine sull’«inquietudine francese» che ne è all’origine. Una storia che dà corpo al sentimento del declino

Due furbi patentati, Macron e Houellebecq

Renzo Paris

Leggo che Macron ha conferito a Houellebecq il prestigioso riconoscimento della «Legion d’onore», dopo che lo scrittore, pur credendo nelle istituzioni, si era lagnato

VISIONI

«Capri-Revolution», la danza del cinema alla scoperta del mondo

Luigi Abiusi

Mario Martone. Il film mostra l’emancipazione di un soggetto in un deserto culturale che è anche il nostro contemporaneo. La protagonista apre gli occhi su un’anomalia, e dopo lo shock coglie la poesia dei luoghi e dei corpi

MUSICA

Nel laboratorio di Gianmaria Testa

Guido Festinese

Il 18 gennaio esce «Prezioso» con undici brani inediti del cantautore scomparso tre anni fa. Tra tracce nude per voce e chitarra, un duetto con Bia Krieger e una versione da Brel

VISIONI

Intervista a Patricia Arquette. Seduzione pericolosa nell’alta sicurezza

Luca Celada - Los Angeles

L’attrice racconta il suo personaggio nella serie di Ben Stiller «Escape at Dannemora», per cui ha vinto un Golden Globe. Una donna guardia carceraria, il rapporto di sesso coi due detenuti, l’evasione

L’inquietante ritorno al futuro della nuova destra radicale

Guido Caldiron

«Neofascismi» di Claudio Vercelli. Tra indagine storica e attualità politica. Simboli, linguaggi, «stile» dalla Rsi a Casa Pound. Già strumento della «maggioranza silenziosa», l’arcipelago nero lancia ora la sfida per rappresentare le vittime della crisi

Dentro il laboratorio italiano del nazionalpopulismo

Guido Caldiron

La prima grande sollevazione del ceto medio del XXI secolo e l’ondata razzista che la sta accompagnando nelle inchieste di Ezio Mauro “L’uomo bianco” (Feltrinelli) e Maurizio Molinari “Perché è successo qui” (La nave di Teseo)

VISIONI

Jocelyne Saab, raccontare il mondo come gesto di libertà

Cristina Piccino

Addio alla cineasta che coi suoi film aveva narrato il Libano della guerra. Dagli Gli esordi a Beirut sotto le bombe, alle storie di donne indocili contro la tradizione

MUSICA

Generazione rap, l’anno del ricambio

Luca Pakarov

Note sparse. Molti under 30 protagonisti delle classifiche 2018, italiani e (quasi) tutti provenienti dal mondo hip hop. Attesi nel 2019 nuovi lavori per Ghemon, Franco 126, Nesli e Marracash

CINEMA

Un mondo fantastico contro il dolore della realtà

Giulia D"Agnolo Vallan - New York

«Benvenuti a Marwen» di Robert Zemeckis, in sala giovedì 10, sofisticata animazione digitale che fa comunicare due universi. Basato sulla vera storia dell’illustratore Mark Hogankamp e la sua città in miniatura nel giardino di casa

Ricevi ogni mattina l’edizione digitale nella tua casella email

Gratis, niente spam, zero pubblicità. Provalo, puoi disiscriverti facilmente in qualsiasi momento.

Politica

Pd, fin qui Zingaretti sfiora il 50 per cento nei circoli. Ma affluenza a picco

redazione politica

Italia

La Women’s march a Roma contro la violenza

Alessandra Pigliaru

Internazionale

I dem bocciano l’offerta di Trump sui Dreamers: «È una presa di ostaggi»

Marina Catucci

Europa

L’ultimo addio di Danzica al suo sindaco assassinato

Giuseppe Sedia