Cambiamento climatico, guerre e migranti: ecco il collegamento

Le condizioni climatiche, causando conflitti, portano a un aumento delle migrazioni

Lo studio “Climate, conflict and forced migration”, pubblicato su Global Environmental Change  da un team di ricercatori dell’ International institute for applied systems analysis (Iiasa) stabilisce per  la prima volta un nesso causale tra clima, conflitti  e migranti, qualcosa che era stato finora prospettato nel dibattito politico e mediatico, ma per la quale c’erano scarse...

Rossella Muroni: uno scudo umano contro la crudeltà e l’indifferenza della politica cattiva

Contro il gesto coraggioso della deputata di LeU gli insulti indecenti di un Paese alla rovescia

Oggi Rossella Muroni, ex presidente di Legambiente e deputata di Liberi e Uguali, ha rotto il velo di ipocrisia e di silenzio e mettendosi di fronte a un bus carico di migranti pronti per essere deportati dal Cara di Castelnuovo di Porto, ha denudato un atto di inutile crudeltà politica e ha dato uno schiaffo...

Legambiente: lo sgombero di Castelnuovo di Porto è insensato e indegno di un Paese civile

Medici senza Frontiere: migranti e rifugiati riportati in centri di detenzione in condizioni drammatiche

Legambiente si chiede: «Davvero la chiusura del centro di accoglienza di Castelnuovo di Porto farà risparmiare agli italiani un milione di euro all’anno, per di più “non togliendo diritti a nessuno” come dichiarato dal ministro dell’Interno? È per questo, e per il bene del Paese, che stiamo sgomberando con l’esercito donne, uomini e bambini richiedenti...

Lino Banfi, Di Maio, l’Unesco e l’Italia: un suicidio politico-goliardico

Il nostro Paese rischia di perdere un ruolo guida all’interno dell’Agenzia culturale dell’Onu

Il ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio ha comunicato di aver indicato «Lino Banfi come componente nell’Assemblea della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco (Cniu), in sostituzione di Folco Quilici, mancato il 24 febbraio 2018» e precisa che «Il ruolo di Lino Banfi non sarà dunque quello di Rappresentante dell’Unesco, ma di membro della Commissione nominato dallo stesso Ministero dello...

End of waste, neanche il decreto Semplificazione semplifica l'economia circolare

Fise Unicircular: «È paradossale che il M5S che fa a parole dell’economia circolare una sua bandiera nei fatti distrugga il tanto di buono realizzato in questi anni in Italia»

Dopo un intenso lavoro delle commissioni riunite Affari costituzionali e Lavori pubblici del Senato il ddl di conversione in legge del decreto Semplificazione sta per approdare in aula, ma le norme più attese dal mondo dell’economia circolare italiana – quelle sull'end of waste, necessarie per stabilire quando un rifiuto può tornare sul mercato come prodotto...

A che punto è la direttiva europea contro le plastiche monouso

Per Assobioplastiche «gli Stati membri hanno tutti gli strumenti per recepirla», mentre i produttori di stoviglie monouso in plastica guardano alla legge di Bilancio italiana

Con 44 voti favorevoli e 1 contrario la commissione Ambiente dell’Europarlamento ha dato ieri l’ok all’accordo raggiunto lo scorso dicembre tra Parlamento e Consiglio Ue sulle plastiche monouso, che prevede tra l’altro il bando per alcuni prodotti in plastica usa e getta – come piatti, posate, cannucce, cotton fioc, ma anche prodotti in plastica oxo-degradabile e...

Quanto costa la gestione pubblica dell'acqua proposta dal M5S

Utilitalia: «15 miliardi di euro (una tantum) cui andrebbero aggiunti i 5 miliardi l’anno previsti per gli investimenti, con finanziamento a carico della fiscalità generale»

L'acqua è da sempre un bene comune e sotto il controllo pubblico, ma la sua gestione deve necessariamente e progressivamente diventare più efficiente e attenta alle esigenze del territorio, come purtroppo mostra una rete idrica che ancora oggi perde in media il 41% dell'acqua che trasporta; anche le tariffe dell'acqua sono ormai decise da un’autorità...

Il ministro dell’ambiente Costa: se mi sfiduciano sulle trivelle torno a fare il carabiniere

Ma i No-Triv continuano ad accusare governo e M5S: non state fermando le trivelle

Ieri, intervenendo al  convegno organizzato da Confindustria Energia  il sottosegretario allo Sviluppo economico, Andrea Cioffi (M5S) ha detto che «Sulle trivelle quella tra Lega e Movimento 5 Stelle è una visione non conforme». E le trivelle stano diventando materia di scontro elettorale tra M5S e Lega per le regionali del 10 febbraio, intervenendo a un...

Felicità, qualità dell'aria e social media: il caso della Cina

La rabbia sui Twitter aumenta quando peggiora l'inquinamento atmosferico

Da anni la Cina sta lottando contro alti livelli di inquinamento che a volte paralizzano le sue megalopoli e un recente studio condotto da ricercatori dell'Università cinese di Hong Kong ha rilevato che nell’a Repubblica popolare cinese l'inquinamento atmosferico causa una media di 1,1 milioni di morti premature all’anno, con un costo economico valutabile in...

Il ghiaccio della Groenlandia si scioglie troppo rapidamente

Dalla Groenlandia sud-occidentale un forte contributo all'innalzamento del livello del mare

A causa del continuo e accelerato riscaldamento dell’atmosfera terrestre, la calotta glaciale della Groenlandia si sta sciogliendo più velocemente di quanto gli scienziati pensassero in precedenza e probabilmente porterà ad un innalzamento più rapido del livello del mare. A rivelarlo è lo studio “Accelerating changes in ice mass within Greenland, and the ice sheet’s sensitivity...

Antartide: l’oceano si riscalda e il krill antartico si ritira verso sud

Un grosso guaio (previsto ma in anticipo) per balene, pinguini, pesci, foche e pescatori

Il krill antartico (Euphausia superba) è un crostaceo simile a un gamberetto che vive in ammassi enormi nel freddo Oceano Meridionale che circonda l'Antartide, svolgendo un  ruolo essenziale nella catena alimentare e nel trasporto del carbonio atmosferico verso l'oceano profondo. Ma dallo studio “Krill (Euphausia superba) distribution contracts southward during rapid regional warming” pubblicato su...

C’è una nuova specie aliena nei mari italiani, la bavosa dalla bocca rossa

Ispra: è la 27esima specie ittica introdotta dall’uomo in acque italiane, che si somma alle altre 16 entrate naturalmente dallo stretto di Gibilterra

Come documenta il nuovo studio pubblicato ieri sulla rivista BioInvasion Records, nei mari italiani ha ormai fatto la sua comparsa una nuova specie aliena: come spiegano dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) si chiama «Redlip blenny (Ophioblennius atlanticus), che in italiano significa la Bavosa dalla bocca rossa, ed è la 27esima...

Mal'aria, in Italia il 2018 è stato «un anno da codice rosso» per l'inquinamento atmosferico

Legambiente: «Continua a pesare enormemente la mancanza di una efficace strategia antismog»

Anche il 2018 è stato «un anno da codice rosso per la qualità dell’aria», ammorbata da smog e inquinamento atmosferico. È quanto emerge da Mal’aria 2019, il dossier annuale di Legambiente che pone l’accento sulla mobilità urbana come fattore critico e dunque anche di possibile risanamento: è infatti la circolazione dei mezzi su gomma –...

La Francia: Area di controllo delle emissioni delle navi in tutto il Mediterraneo. Farebbe molto bene all’Italia

500 morti premature in meno nelle città portuali italiane, 1.730 nell’intero bacino del Mediterraneo

Il rapporto “ECAMED: a Technical Feasibility Study for the Implementation of an Emission Control Area (ECA) in the Mediterranean Sea”, presentato a Marsiglia dall’Institut national de l’environnement industriel et des risques del ministero Transition écologique et solidaire della Francia, che lo ha realizzato con il contributo di Centre d'études et d'expertise sur les risques, l'environnement,...

Azione climatica: appello per una resistenza civile mondiale per la Terra-Patria (VIDEO)

40 organizzazioni e più di 100 personalità lanciano un appello alle coscienze contro la glaciazione emotiva e relazionale

Citoyens pour le climat - #il est encore temps  sta organizzando la grande Marche pour le climat che si terrà a Versailles il 27 gennaio per sottolineare che «L’urgenza rappresentata dalla deregulation climatica deve essere la priorità del 2019, per tutti, cittadini e politici» e che «E’ più che mai tempo di risvegliare le nostre...

Come funziona la geotermia? Una panoramica sulle tecnologie di produzione di energia elettrica

Centrali geotermiche a ciclo diretto, a ciclo flash, binarie, ibride: dieci ricercatori passano in rassegna le varie soluzioni tecnologiche

Prima di fornire una descrizione dettagliata degli aspetti ambientali legati alla coltivazione della geotermia in Italia, lo studio pubblicato su Geothermics dai ricercatori Cnr, Enel Green Power e Toscana Life Sciences – Environmental and social aspects of geothermal energy in Italy, di cui abbiamo già dato notizia – fornisce un utile riepilogo delle tecnologie utili...

Esa: «A lungo termine le risorse dello spazio potrebbero essere utilizzate sulla Terra»

L’Agenzia spaziale europea lancia un bando incentrato sull’utilizzo “in situ” delle risorse, in previsione di lunghi soggiorni umani sulla Luna o Marte

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha lanciato una sfida mettendo in palio 500mila euro – attraverso il bando Metalysis–ESA Grand Challenge – per gli imprenditori e start-up che l’aiuteranno a progredire sul fronte dell’innovazione volta all’esplorazione dello spazio. Con un obiettivo specifico: impiegare utilmente le risorse disponibili al di fuori dei nostri confini planetari, prendendo a...

Riforestare le terre degradate dell’America Latina per lottare contro il cambiamento climático

La Bei investe in un progetto del Land Degradation Neutrality Fund in Perù

Il Land Degradation Neutrality Fund, che ha nella Banca di investimenti europea (Bei) uno dei suoi maggiori investitori, ha appena concluso la sua prima operazione di finanziamento dal suo avvio alla fine del 2018: un investimento che andrà al progetto Uso Sostenible de la Tierra Urapi, un programma sviluppato da Ecotierra per ripristinare terreni degradati...

Brasile: un missionario entra nel territorio di una tribù incontattata e la mette in pericolo

La nomina di una pastora evangelica a ministro per gli indios peggiorerà la situazione

La  Fundação Nacional do Índio (Funai) ha arrestato e interrogato Steve Campbell, un missionario statunitense della Chiesa Greene Baptist del Maine che sarebbe entrato nel territorio di una tribù incontattata, gli Hi-Merima, e che per questo, secondo la legge ancora vigente in Brasile, potrebbe essere processato per genocidio. Bruno Pereira, coordinatore generale per gli indios...

Mediterraneo, un'artista diviene geografa per disegnare la diversità

Una sorta di grande autostrada liquida percorribile in tutti i sensi da una costa all'altra per le relazioni commerciali o per le guerre, ma che ora balza alle cronache soprattutto per i fatti legati ai flussi migratori

Salvo che per i terrapiattisti, per i quali che la Terra sia ritenuta sferica è il risultato di un complotto ordito dalla Nasa, il nostro pianeta è simile a una grande palla. Tuttavia le rappresentazioni che ne diamo stanno in genere e per comodità su dei fogli in due dimensioni. Non solo, oramai da qualche...

Disuguaglianza, in Italia il 5% dei cittadini possiede quanto il 90% più povero

Oxfam: «È il risultato di precise scelte politiche. Scegliamo il bene pubblico, non la ricchezza privata»

Dopo aver pubblicato il rapporto che fa il punto sui maggiori rischi che l’umanità dovrà fronteggiare nel corso dell’anno appena iniziato – e le tematiche ambientali sono in cima alla lista –, il World economic forum è pronto ad aprire le porte a leader politici ed esponenti del mondo economico internazionale che a partire da...

Oms, ecco cosa sappiamo davvero su salute e malattie legate ai migranti

La massima autorità mondiale in fatto di sanità si è espressa dopo aver passato al vaglio 13mila documenti

Secondo dati Onu nel 2018, 2.262 migranti – uomini, donne, bambini – hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere l’Europa lungo le rotte del Mediterraneo, e anche nei giorni scorsi nuovi naufragi hanno portato a fondo 170 persone nell’indifferenza degli Stati europei, con il nostro in prima fila. Un’ignavia che si tenta di giustificare...

Un mondo nuovo è possibile: con le energie rinnovabili. Sovranità energetica e interdipendenza

La Global commission di Irena descrive l’evoluzione del potere geopolitico indotta dalle energie rinnovabili

Mentre il nostro vicepremier Matteo Salvini dice che senza carbone e petrolio torneremmo ai fiammiferi, il  rapporto “A New World”, pubblicato dalla Global Commission on the Geopolitics of Energy Transformation dell’International renewable energy agency (Irena) esamina la geopolitica della trasformazione dell’energia e ne emerge che le cose stanno esattamente al contrario: «L’era delle nuove energie...

Come cambia la geotermia italiana nel Piano nazionale integrato per l’energia e il clima

Per il settore elettrico il Governo stima al 2030 0 investimenti annui in più, 0 valore aggiunto in più, 0 Ula (Unità di lavoro) temporanee medie annue in più rispetto alle politiche correnti

Il Governo italiano ha inviato a Bruxelles la propria proposta di Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec), elaborata dai ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo economico e dei Trasporti. Il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all’Energia, Davide Crippa, l’ha presentato come «uno strumento fondamentale per la politica energetica e ambientale del nostro Paese...

48 famosi economisti repubblicani e democratici a Trump: approva una carbon tax

Una carbon tax progressiva da redistribuire ai cittadini Usa: farebbe bene a economia e competitività

L’attacco alla politica energetica e climatica di Donald Trump questa volta è partito dalle pagine della bibbia del neoliberismo, il Wall Street Journal, che ha pubblicato l’”Economists , statmenmt  on carbon dividends”  promosso da 4 ex presidenti della Federal Reserve, 27 premi Nobel, 15 ex presidenti del Council of economic advisers e da 2 ex...

A che punto è il crowdfunding nel settore energetico

Il solare fotovoltaico è la tipologia di progetto più frequente in questo “finanziamento dal basso”, e rappresenta il 70% del totale finanziato

Può il crowdfunding diventare uno strumento innovativo di finanziamento a supporto di investimenti nel settore energetico? La partecipazione diretta dei cittadini come utenti-consumatori, ma anche come investitori sta diventando sempre più ricorrente nel contesto della transizione energetica e il disinvestimento dalle fonti fossili.  Lo dimostra la crescita in Europa di cooperative energetiche e di modelli...

Clima e traffico: in Germania basta alle autostrade senza limiti di velocità?

Per rientrare negli impegni Ue previste anche più tasse sui carburanti e quote di veicoli elettrici

Secondo quanto scrive la Reuters, i giorni senza limiti di velocità sulle autostrade tedesche starebbero per finire: la Grosse Koalition tra democristiani e socialdemocratici fra poco potrebbe adottare una serie di misure climatiche che sono state proposte dalla Commissione federale sul futuro dei trasporti, incaricata dal governo di formulare raccomandazioni per ridurre i danni ambientali...

Tomres, un progetto europeo per rendere il pomodoro più sostenibile

In futuro sarà difficile la sua coltivazione nelle aree dove cresce attualmente a causa della desertificazione, conseguenza diretta del cambiamento climatico

Il pomodoro è uno tra gli ortaggi più consumati in Italia, in Europa e nel mondo. Può essere consumato sia fresco che trasformato, pertanto si tratta di un prodotto estremamente versatile e pratico, la cui produzione è in costante crescita. Tuttavia il pomodoro è caratterizzato da un’impronta idrica molto elevata (180 l/kg), di conseguenza in...

Perché nel mondo muoiono ancora decine di migliaia di persone a causa di morsi di serpenti?

Molte morti sarebbero prevenibili, ma mancano medicinali e trattamenti giusti

Secondo un’indagine realizzata per la BBC da  Nicholas Casewell e  Stuart Ainsworth, del Centre of snakebite research and interventions (Csri) della LiverpoolsSchool of tropical medicine, ogni mese nel mondo muoiono circa 11.000 persone per morti di serpent, più o meno quanti ne sono morti in Africa Occidentali per l’epidemia di ebola del 2014 – 2016....

Antartide: l’antica vita trovata sepolta sotto1 Km di ghiaccio (VIDEO)

Carcasse di crostacei e di un tardigrado scoperte da una missione nel lago subglaciale di Mercer

Nature rivela in anteprima che le trivelle di una spedizione scientifica che hanno raggiunto un lago antartico sepolto sotto la calotta glaciale a 600 Km dal Polo Sud »hanno trovato segni sorprendenti di vita antica: le carcasse di piccoli animali conservati sotto un chilometro di ghiaccio». Si tratta di crostacei e un tardigrado, tutti organismi...

World economic forum, i maggiori rischi per il 2019 arrivano dall'ambiente

Ma se «a livello mondiale i rischi climatici e ambientali sono ritenuti tra i più rilevanti, in Italia sembra non vi sia una reale percezione della loro enorme portata»

Dopo aver interrogato oltre 1.000 esperti sulla percezione dei rischi globali per l’anno in corso, il World economic forum ha posto l’ambiente in testa al suo rapporto The global risks report 2019: tutti e cinque i rischi ambientali individuati nel rapporto – perdita di biodiversità, eventi meteo estremi, inadeguata mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici,...

«Cambiate politica, non il clima». Migliaia di studenti in piazza a Bruxelles (VIDEO)

Francofoni e fiamminghi insieme: «E’ il nostro avvenire che è in gioco»

La prima manifestazione c’era stata il 10 gennaio e aveva raccolto circa 3.000 studenti, ma ieri il centro di Bruxelles è stato invaso da oltre 12.500 ragazzi e ragazze, francofoni e fiamminghi, che hanno scioperato per partecipare alla marcia per il clima organizzata da Youth for Climate. Dopo le manifestazioni di massa dei giovani per...

Da 16 a 6 miliardi di euro l’anno, ecco com'è cambiato il "reddito di cittadinanza"

Non è uno strumento universalistico ma «una misura di inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro e di contrasto alla povertà», senza però un progetto di sviluppo sostenibile alle spalle

Deve ancora fare la sua comparsa in Gazzetta ufficiale, per poi essere convertito in legge dal Parlamento, ma il "reddito di cittadinanza" (Rdc) è stato formalmente approvato ieri dal Consiglio dei ministri, insieme a “quota 100”, in un apposito decreto legge. La misura baluardo del M5S è attesa al varo «a partire dal prossimo aprile»,...

Altro che flat tax, agli americani piacerebbe di più tassare i super-ricchi al 70 - 80%

La proposta “socialista” di Alexandria Ocasio-Cortez piace più di quella di Trump che è stata copiata da Salvini

Qualche giorno fa nell’editoriale “La "pazzia" di tassare i ricchi”, pubblicato sul New York Times  (e rilanciato in Italia da La Repubblica), il Premio Nobel per l'economia 2008  Paul Krugman scriveva: Non ho idea di come se la caverà Alexandria Ocasio-Cortez come membro del Congresso, ma la sua stessa elezione è già utile a uno...

Quali sono davvero i poteri sanzionatori dell'Ente parco?

L’attuale formulazione normativa non permette di perseguire adeguatamente ogni specifica violazione accertabile nel territorio protetto

Su Federalismi.it, rivista di diritto pubblico italiano, comunitario e comparato di fascia A - la più alta nella classificazione delle riviste scientifiche del settore, i docenti e giuristi Giampiero di Plinio e Giacomo Nicolucci hanno affrontato per la prima volta e con ampia completezza il tema dei poteri sanzionatori dell’Ente parco. Proponiamo di seguito l’estratto...

Un’elevata esposizione ai pesticidi danneggia l’olfatto degli agricoltori

Il peggioramento dell’olfatto e uno dei sintomi precoci del morbo di Parkinson e della demenza

Lo studio “High Pesticide Exposure Events and Olfactory Impairment among U.S. Farmers” oubblicato su  Environmental Health Perspectives  da un team di ricercatori statunitensi di National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), della  Michigan State University, è il primo a mostrare un'associazione tra un'esposizione insolitamente elevata ai pesticidi e uno scarso senso dell'olfatto tra gli agricoltori...

Il Ristoro delle fate: cibi genuini a chilometro zero

In Albania, nella pianura della Zadrima, un'eccellenza di richiamo internazionale

Incontriamo Altin Prenga, socio e chef dell’agriturismo “Mrizi i Zanave” (Ristoro delle Fate) di Fishte, nei pressi del lago di Scutari all’ora di pranzo. Altin ci racconta con entusiasmo e con occhi appassionati delle sue esperienze in Italia e in Albania e del suo locale, un agriturismo immerso nel verde della Zadrima che nel dicembre...

E’ dell’università di Trento il più ricco catalogo dei batteri del corpo umano: oltre 150.000

Scoperto e classificato un gran numero di batteri e archeobatteri del microbioma umano

Cell ha pubblicato lo studio di metagenomica computazionale “Extensive unexplored human microbiome diversity revealed by over 150,000 genomes from metagenomes spanning age, geography, and lifestyle” che rende nota la scoperta e la classificazione di «un grande numero di batteri e archeobatteri finora sconosciuti, che costituiscono il microbioma umano. Molti di questi microrganismi sono più prevalenti...

Gli anelli Saturno sono molto più giovani del pianeta

Università La Sapienza: «Nascono “solo” 100 milioni di anni fa, quando sulla Terra moriva l’ultimo dinosauro»

Secondo lo studio “Measurement and implications of Saturn’s gravity field and ring mass” pubblicato su Science da un team di ricercatori italiani, statunitensi e israeliani guidati da Luciano Iess del Dipartimento di ingegneria meccanica e aerospaziale dell’università La Sapienza di Roma, «Misure della gravità di Saturno e della massa dei suoi anelli, effettuate con la sonda Cassini prima...

Un lupo è un lupo. Nelle Alpi svizzere meno del 2% di ibridi

Secondo uno studio, l'ibridazione tra cani e lupi è in realtà molto limitata, se non addirittura aneddotica

I lupi, malgrado abbattimenti e fucilate, sono tornati a popolare le Alpi svizzere e ora lo studio “Two decades of non-invasive genetic monitoring of the grey wolves recolonizing the Alps support very limited dog introgression”, pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori dell’Université de Lausanne (Unil) e di Fauna Découverte rivela che, al...

Molte specie di caffè selvatiche sono a rischio estinzione

Le coltivazioni di caffè a rischio per i cambiamenti climatici, le migrazioni e la deforestazione

In tutto il mondo  le varie attività legate alla produzione di caffè, dal contadino al consumatore, danno vita a  un'enorme industria che fornisce i mezzi di sostentamento per circa 100 milioni di persone, soprattutto piccoli agricoltori e, in molti dei principali Paesi produttori di caffè, le esportazioni di caffè rappresentano una percentuale significativa ed essenziale...

Oms, è l’inquinamento atmosferico il maggior rischio ambientale per la salute

Il principale responsabile, come per i cambiamenti climatici, è il nostro impiego dei combustibili fossili. E l’Italia sotto entrambi i profili subisce record negativi

L’anno appena iniziato vede l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) impegnata nell’avvio del suo nuovo Piano strategico quinquennale – il Thirteenth general programme of work 2019−2023 –, con l’obiettivo di affrontare le molteplici sfide che riguardano la salute globale. Un orizzonte dove i rischi ambientali ricoprono un ruolo di primissimo piano: nel decalogo stilato dall’Oms per...

Il cibo nell'Antropocene. Planetary Health Diet: salutare e con sistemi alimentari sostenibili

Uno studio che potrebbe cambiare il modo con cui pensiamo al cibo. A tavola c’è posto per carnivori e vegani

La Lancet Commission ha pubblicato lo studio “Food in the Anthropocene: the EAT–Lancet Commission on healthy diets from sustainable food systems” dal quale merge che con una Planetary Health Diet i sistemi alimentari hanno il potenziale per nutrire un’umanità in salute e con una sostenibilità ambientale, ma i nostri attuali modelli di consumo minacciano sia la salute...

Città con troppo cemento e poco verde urbano fanno male alla salute dei bambini

I risultati di uno studio italiano firmato da ricercatori Cnr, Ingv, Arpa Emilia-Romagna e DepLazio

Vivere in aree dove è alta la presenza del cemento è dannoso per la salute respiratoria e oculare dei bambini, mentre le zone con molto verde urbano sono protettive: è quanto emerge da una ricerca italiana - Associations of greenness, greyness and air pollution exposure with children's health: a cross-sectional study in Southern Italy -...

Effetto cocktail: le sostanze chimiche nelle acque superficiali europee

Rapporto Eea: bisogna fare di più per ridurre al minimo i danni

Secondo il rapporto “Chemicals in European waters” dell’European environment agency (Eea) «Nonostante i successi nell'affrontare alcune delle sostanze chimiche più pericolose, è necessaria maggiore attenzione per affrontare il pericolo rappresentato dall'effetto cocktail delle concentrazioni più basse di sostanze chimiche nei laghi, fiumi e altri corpi idrici superficiali europei». L’Eea sottolinea che «Negli ultimi decenni, l'azione...

Antropocene: è necessario un nuovo progetto politico per affrontare la minaccia ambientale globale

Ideare nuove strategie coerenti e collaborative per riuscire a restare dentro i confini planetari

Nel dicembre 2016, lo svedese Thomas Sterner, del dipartimento di economia della Göteborgs universitet, riunì  25 ricercatori ambientali di tutto il mondo alla School of Economics di Göteborg per il workshop "Policies for Planetary Boundaries", al quale patteciparono anche  Johan Rockström dello Stockholm Resilience Center e Will Steffen dell’Australian National University e autori di numerosi...

Nel Fondo nazionale per l’efficienza energetica disponibili 310 milioni di euro (al 2020)

Si attende una mobilitazione di investimenti per circa 1,7 miliardi

Previsto dal decreto legislativo n. 102 del 4 luglio 2014 per l'attuazione della direttiva europea sull'efficienza energetica, e disciplinato dal decreto interministeriale 22 dicembre 2017, il Fondo nazionale per l’efficienza energetica è stato presentato adesso al ministero dello Sviluppo economico (Mise): si tratta di un Fondo finalizzato a mobilitare maggiori risorse private per la realizzazione...

Le piattaforme offshore dismesse potrebbero avere un sorprendente ruolo ecologico

Molte piattaforme in disuso sia con il business-as-usual che con la decarbonizzazione

Attualmente nel mondo sono in funzione quasi 8.000 impianti petroliferi offshore che rappresentano enormi infrastrutture con una durata di vita limitata. Nei prossimi 5 anni smetteranno di funzionare più di 600 impianti di trivellazione offshore ed entro il 2040 altri 2.000 saranno obsoleti. Il destino di questi impianti è fonte di polemiche anche in Italia. Ora...

Antartide: ogni anno perde 6 volte più massa di ghiaccio rispetto a 40 anni fa

Nei prossimi decenni lo scioglimento indotto dai cambiamenti climatici innalzerà i livelli del mare

Lo studio “Four decades of Antarctic Ice Sheet mass balance from 1979–2017”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un team di ricercatori statunitensi e olandesi  rivela che tra il 1979 e il 2017 l' Antartide ha registrato un aumento di sei volte della perdita annuale di massa di ghiaccio. I glaciologi...

Università Onu: attenti alla salamoia dei dissalatori

Ma i dissalatori saranno sempre più necessari per soddisfare i bisogni idrici di una popolazione in crescita

Secondo lo studio “The state of desalination and brine production: A global outlook”, pubblicato su Science of the Total Environment da un team di ricercatori dell’United Nations University (UNU - Canada), dell’università olandese di Wageningen e del Gwangju Institute of Science and Technology (Corea del sud), «Il numero in rapida crescita di impianti di dissalazione...

GreenToscana