1. — Analisi

    di Antonio Addis*

    Dal Governo

    La governance in sanità vuol dire costruire ponti e non muri

    di Antonio Addis*

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Una dimensione collaborativa tra Regione e Aziende Sanitarie e anche tra Regione e Stato, per il bene del Ssn all’indomani dei suoi 40 anni. È questa l'unica visione auspicabile per portare a risultati concreti per i cittadini. Ma andrebbe allargata in modo da prevedere e mettere in pratica la collaborazione tra tutti gli attori in gioco, incluse le industrie, i medici e i pazienti.Per questo motivo, il 31 gennaio, torna “4words, le parole dell’innovazione in sanità”

    Aggiungi ai Preferiti
  2. Dl Semplificazioni: alt alle farmacie Spa, a rischio gli investimenti
    In Parlamento

    Dl Semplificazioni: alt alle farmacie Spa, a rischio gli investimenti

    di Rosanna Magnano (da Il Sole 24 Ore di oggi)

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Gli impatti degli emendamenti giallo-verdi al Dl Semplificazioni, all'esame del Senato, che per le società titolari di farmacia prevedono la condizione che i soci, rappresentanti almeno il 51 per cento del capitale sociale e dei diritti di voto, debbano essere farmacisti iscritti all'albo. Il testo normativo e i trend della farmacia

    Aggiungi ai Preferiti
  3. BioUpper premia le giovani startup della salute
    Imprese e Mercato

    BioUpper premia le giovani startup della salute

    di Ro. M.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Un device – progettato da Anant – che analizza la pelle per prevenire i tumori cutanei. Un chatbot - ideato da Patch - basato sull’intelligenza artificiale che fa da assistente personale. E un wearable device – progettato da Quickly - collegato a una app, che guida la deambulazione e facilita il lavoro dei fisioterapisti. Sono questi i tre progetti di business premiati da BioUpper, iniziativa che si è conclusa oggi al Mise, promossa da Novartis e Fondazione Cariplo con la partecipazione di Ibm e la collaborazione di Cariplo Factory, che supporta i giovani talenti e le startup nelle Scienze della Vita

    Aggiungi ai Preferiti
  4. Aziende e Regioni

    16° Rapporto Aiop/ Liste d'attesa per 20 milioni di persone. Barbara Cittadini: «A disposizione se si rivedono i tetti di spesa»

    di Barbara Gobbi

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nel Report Aiop la nuova fotografia delle liste d'attesa e degli accessi impropri al Pronto soccorso. Gli ospedali privati accreditati rinnovano la disponibilità a collaborare con la Salute per riprogrammare l'offerta, soluzione possibile se saranno rivisti i criteri spending fermi al 2012. Coletto: «Patto salute possibile veicolo per una soluzione». Sileri: «Personale priorità assoluta». La sintesi e i dati

    Aggiungi ai Preferiti
  5. Fondi sanitari, Fondazione Gimbe: “Privatizzano la sanità e danneggiano la salute”
    Dal Governo

    Fondi sanitari, Fondazione Gimbe: “Privatizzano la sanità e danneggiano la salute”

    di Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Restituire alla sanità integrativa il suo ruolo originale, ovvero quello di coprire prevalentemente prestazioni non incluse nei Lea; evitare che il denaro pubblico, sotto forma di incentivi fiscali, venga utilizzato per alimentare i profitti dell’intermediazione finanziaria e assicurativa. Sono queste le priorità di un Testo unico di riforma della sanità integrativa che la fondazione Gimbe rilancia in un Report indipendente pubblicato in occasione dell’avvio – lo scorso 17 dicembre - da parte della presidente della commissione Affari sociali della Camera, Maria Lucia Lorefice, di un’indagine conoscitiva sulla sanità integrativa

    Aggiungi ai Preferiti
  6. Elettrosmog/ Da Ambiente, Salute e Miur campagna sui telefonini come chiesto dal Tar Lazio
    Dal Governo

    Elettrosmog/ Da Ambiente, Salute e Miur campagna sui telefonini come chiesto dal Tar Lazio

    di B.Gob.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Dopo anni di «inerzia» i tre ministeri annunciano di voler recepire la sentenza del Tar Lazio (sezione Terza Quater): come richiesto dal Tribunale entro sei mesi partirà una campagna sulle corrette modalità d’uso degli apparecchi di telefonia mobile (telefoni cellulari e cordless) e l’informazione dei rischi per la salute e per l’ambiente connessi a un uso improprio. La sentenza del Tar Lazio

    Aggiungi ai Preferiti
  7. Dl Semplificazione, lavori al ralenti: le novità sanitarie su farmaci e farmacie
    In Parlamento

    Dl Semplificazione, lavori al ralenti: le novità sanitarie su farmaci e farmacie

    di Ro. M.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    I lavori nelle commissioni del Senato sul Dl Semplificazione procedono al ralenti ma le novità sanitarie sul tavolo non sono poche. Prezzi negoziati e calmierati per i farmaci off label ; tempi più brevi per la comunicazione all’Aifa dell’interruzione della commercializzazione di un medicinale nel territorio nazionale; il ritorno del freno «anti-catene» con la soglia minima del 51% sul capitale di società di farmacie in capo a farmacisti iscritti all’albo e maglie più strette sui limiti alla titolarità di farmacia privata, con un tetto massimo del 10% delle farmacie presenti sul territorio regionale

    Aggiungi ai Preferiti
  8. Dal Governo

    Quella «tassa sulla bontà» che rischia di tagliare 70 mln dalla sanità

    di Roberto Caselli e Rosanna Magnano

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Se il Governo non agirà tempestivamente per correggere il tiro, come annunciato, ripristinando le agevolazioni abrogate con la legge di Bilancio, la cosiddetta «tassa sulla bontà» rischia di penalizzare anche la sanità, con un aggravio dell'Ires per le Aziende del Ssn nell’ordine di 60/70 milioni annui

    Aggiungi ai Preferiti
  9. Infermieri, Fnopi: allarme Ue  sulla carenza di organici contro la sfida invecchiamento
    Lavoro e Professione

    Infermieri, Fnopi: allarme Ue sulla carenza di organici contro la sfida invecchiamento

    di Ro. M.

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Per superare il gap che divide l'Italia dai principali partner Ue mancano all'appello tra i 50 e i 60mila infermieri. Un allarme carenza rilanciato dalla Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi) sulla base dei dati Eurostat. Secondo l'Ufficio Statistico dell'Ue, l’Italia nel 2016 aveva 557 infermieri ogni 100.000 abitanti (negli anni successivi sono diminuiti), mentre sei paesi dell’Unione a 28 tra cui i maggiori partner come Germania e Francia, superavano i mille (dai 1.172 del Lussemburgo ai 1.019 della Francia) e altre sette, tra cui anche il Regno Unito, erano comunque tra i 981 infermieri per 100.000 abitanti della Danimarca e i 610 dell’Estonia

    Aggiungi ai Preferiti
  10. Nursing up: «Punti ciritici nella regolamentazione dei master per l’accesso degli infermieri alle funzioni specialistiche»
    Lavoro e Professione

    Nursing up: «Punti ciritici nella regolamentazione dei master per l’accesso degli infermieri alle funzioni specialistiche»

    di Antonio De Palma*

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Nursing Up rivendica fermamente la libertà di formazione degli infermieri, come quella degli altri professionisti sanitari afferenti ad ognuno dei 22 profili professionali di cui alla Legge 42/1999, ed il diritto degli stessi di avere un ordinamento professionale definito dalle università con le modalità dalle stesse adottate per ogni altro master, come previsto dalla legge, posto che tali modalità non possono essere scalfite da una fonte normativa di secondo livello.

    Aggiungi ai Preferiti
  11. Dal Governo

    Calabria/ Ecco i nomi indicati dal presidente Oliverio al vertice di Asl e Ao. Grillo infuriata. La Giunta impugna anche la nomina del vice commissario

    di Donata Marrazzo

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Ecco la lista dei nomi indicati dal governatore Mario Oliverio ai vertici delle aziende sanitarie e ospedaliere. Il ministro della Salute su Facebook: «È un atto di guerra». La giunta ha deliberato, inoltre, l’impugnativa della recente nomina del vice commissario Thomas Schael per un contenzioso in atto con la Regione

    Aggiungi ai Preferiti
  12. Manovra, il rebus dei concorsi in sanità
    Dal Governo

    Manovra, il rebus dei concorsi in sanità

    di Stefano Simonetti

    S
    24 Esclusivo per Sanità24

    Le disposizioni sui concorsi pubblici inserite nella legge di Bilancio 2019, dopo una prima lettura a caldo, cominciano ora ad allarmare gli addetti ai lavori delle aziende sanitarie. Infatti la complessità e la mancanza di sistematicità – che a volte raggiunge l’irrazionalità – dei commi in questione stanno rendendo molto confuso il quadro normativo di riferimento per i concorsi che si potranno espletare in sanità. Proviamo a fare ordine.

    Aggiungi ai Preferiti